Tags » Articoli

4. Siamo disposti ad “offrire” la nostra vita

L’enunciato di Gv 10,17 ha delle profonde risonanze per la vita cristiana: “Io offro la mia vita per poi riprenderla di nuovo”. Il Padre ama proprio per questo il Gesù storico: “Per questo il Padre mi ama”. 779 more words

Articoli

3. Gesù conosce le sue pecore…, ma noi lo conosciamo?

Ritorna il titolo cristologico di Domenica scorsa: Cristo, modello del vero pastore; questa figura è presentata qui sotto l’aspetto specifico della qualità della relazione che lo unisce ai suoi discepoli. 353 more words

Articoli

2. Il “bel” Pastore: via pulchritudinis

Forse il più bel titolo cristologico: «Io sono il bel pastore». L’espressione greca utilizzata dall’evangelista (egò eimi o poimen o kalos) si potrebbe tradurre anche: “Io sono il modello del pastore”, infatti nel Vangelo di Giovanni, si presenta come il «Pastore bello». 500 more words

Articoli

1. Vangelo del giorno: Gesù: Il pastore “bello!”

Gv 10, 11-18: «Io sono il buon pastore; il buon pastore dà la sua vita per le pecore. Il mercenario, che non è pastore, a cui non appartengono le pecore, vede venire il lupo, abbandona le pecore e si dà alla fuga (e il lupo le rapisce e disperde), perché è mercenario e non si cura delle pecore. 563 more words

Articoli



L’idea di sviluppare edizioni in lingue diverse dall’inglese è da ricondurre a Jimmy Wales, nel marzo del 2001.  Le prime pagine (non più di 500) erano semplicemente una copia, ancora in lingua inglese, delle pagine già esistenti su… 210 more words

Articoli

III Domenica di Pasqua: "Pace a voi!"

Lc 24, 35-48: «Essi pure raccontarono le cose avvenute loro per la via, e come era stato da loro riconosciuto nello spezzare il pane. Ora, mentre essi parlavano di queste cose, Gesù stesso comparve in mezzo a loro, e disse: “Pace a voi!”. 577 more words

Articoli

3. Riflessioni a margine del III Convegno su "Apocalittica e storia"

La nuova religione

Questo clima di insicurezza, esteso a tutte le aree dell’Impero ebbe riflessi non secondari anche sugli aspetti più specificamente culturali. Non va dimenticato l’intenso fervore di dottrina che agita il Mediterraneo orientale, e soprattutto l’Egitto, in un periodo in cui i testi in lingua latina sembrano invece – eccezion fatta per pochi scrittori cristiani – ripetere stancamente motivi di epoche precedenti. 856 more words

Articoli