Scrittura e modifica

Editor

L’editor ti permette di aggiungere contenuti sul tuo sito o blog, e creare pagine e articoli. Ecco i diversi editor che puoi usare su WordPress.com.

Sommario

Editor di WordPress

Noto anche come editor a blocchi, l’editor di WordPress è stato lanciato alla fine del 2018. È l’esperienza di editing WordPress più potente e flessibile ed è usato da milioni di utenti in tutto il mondo.

Ogni elemento del sito, come immagini, testi, video e intestazioni, viene aggiunto tramite un blocco. I blocchi sono elementi strutturali distinti che ti permettono di isolare le aree di contenuto da modificare.

Modifica come HTML nell’editor di WordPress

Hai due possibilità per modificare l’HTML nell’editor di WordPress.

Nella barra degli strumenti di ogni blocco, puoi accedere all’opzione Modifica come HTML facendo clic sui tre puntini. Questa opzione ti permette di modificare l’HTML per quel particolare blocco.

Modifica come HTML - Blocco
Modifica dell’HTML di un blocco

Se vuoi modificare l’HTML di un’intera pagina o articolo, fai clic sui tre puntini verticali accanto al pulsante Pubblica e scegli Editor del codice.

Editor del codice

Non tutto il codice funziona quando lo modifichi come HTML. Se il codice è ben strutturato e senza errori, assicurati che si trovi nell’elenco dei tag HTML approvati e che non si tratti di codice con limitazioni come JavaScript.

Passa all’editor di WordPress

Se hai creato una pagina o un articolo prima dell’introduzione dell’editor di WordPress, i contenuti saranno visualizzati all’interno di un blocco Classico, che ha molte delle stesse funzionalità dell’editor classico.

Puoi convertire i tuoi vecchi contenuti in blocchi facendo clic sui tre puntini in alto a destra del blocco Classico.


↑ Indice dei contenuti ↑

Editor classico

L’editor classico era l’editor predefinito per i siti e i blog di WordPress.com prima del lancio dell’editor di WordPress (vedi sopra).

All’interno dell’editor di WordPress puoi trovare il blocco Classico che ha le stesse funzionalità dell’editor classico. Ecco come appare:

Usa il blocco Classico per modificare i contenuti come nell’editor classico

↑ Indice dei contenuti ↑

Editor di terze parti

Sui siti che hanno un piano Business o eCommerce si possono installare plugin di terze parti, inclusi editor come Elementor e WP Bakery. A volte i temi di terze parti includono anche un editor personalizzato.

Tieni presente che quando utilizzi un editor di terze parti, è meglio contattare gli sviluppatori per ottenere il migliore supporto possibile. Spesso è possibile contattarli direttamente dalla pagina di configurazione nella tua bacheca WP-Admin.

Ancora confuso?

Contact support.