Aggiornamenti, Domini

Domini

Un nome di dominio è un indirizzo personalizzato per il sito web o il blog ospitato su WordPress.com. Puoi registrare, mappare o trasferire un nome di dominio personalizzato a un sito di WordPress.com in modo che le persone abbiano a disposizione un indirizzo univoco e facile da ricordare da poter visitare.

Indice dei contenuti

Panoramica sul nome di dominio

Un nome di dominio è un indirizzo che le persone usano per visitare il tuo sito e indica al browser web dove cercare il sito. Proprio come un indirizzo, un dominio è il modo in cui le persone possono arrivare a visitare il tuo sito online. E, proprio come un’insegna davanti a un negozio, un nome di dominio personalizzato aiuta a dare al sito un aspetto professionale.

Il tuo sito di WordPress.com viene fornito con un indirizzo gratuito con WordPress.com come sottodominio, ad esempio: yourgroovysite.wordpress.com.

Come alternativa all’utilizzo del sottodominio .wordpress.com gratuito, puoi invece utilizzare un dominio personalizzato per il tuo sito, ad esempio: yourgroovydomain.com.

Un nome di dominio personalizzato è differente dall’hosting web. Il nome di dominio è l’indirizzo del tuo sito web, mentre l’hosting è dove il contenuto del sito web è memorizzato. Spesso il nome di dominio e l’hosting web vengono acquistati attraverso lo stesso fornitore. Tuttavia, è anche possibile avere un nome di dominio registrato (acquistato) attraverso un altro fornitore e poi farlo mappare al proprio hosting web.


 

↑ Indice dei contenuti ↑

Note importanti

  • La mappatura di un dominio esistente sul tuo sito richiede un piano WordPress.com.
  • Il credito di dominio per un dominio gratuito per il primo anno è incluso solo con i piani annuali oppure biennali.
  • Quando registri un dominio, il nome esatto stesso (ad esempio, my.blog) è ciò che stai acquistando. I nomi di dominio sono univoci e possono puntare solo a un sito web alla volta.
  • Il nostro programma WordAds consente di condividere le entrate derivanti dagli annunci mostrati sul tuo blog. È richiesto un dominio personalizzato per partecipare a WordAds. Tieni presente che le pubblicità al di fuori del programma WordAds non sono supportate a eccezione dei siti con piano Business o superiore.
  • Se ospiti un dominio personalizzato su WordPress.com, sarai ancora tenuto a rispettare i nostri Termini di servizio.
  • Le registrazioni dei domini richiedono informazioni di contatto corrette e devono essere mantenute aggiornate. Queste informazioni vengono utilizzate per inviare avvisi importanti sulla registrazione del dominio e, in alcuni casi, per determinare la proprietà del dominio in caso di controversia. Puoi saperne di più su come aggiornare le informazioni di contatto del tuo dominio qui.
  • L’aggiunta di un dominio cambierà l’URL (i link) a tutti i tuoi articoli e a tutte le tue pagine. Reindirizzeremo automaticamente tutti i visitatori, ma tieni presente che i servizi di terze parti come Facebook si basano sull’URL per misurare l’attività. Ciò potrebbe causare il ripristino a 0 del conteggio delle condivisioni esistenti. Gli articoli futuri non ne risentiranno.
  • Se non sei pronto ad aggiungere un dominio personalizzato, puoi creare il tuo sito e aggiungere un dominio in un secondo momento. Il tuo sito viene fornito con un dominio *.wordpress.com (o *.wpcomstaging.com con i piani Business e eCommerce) che puoi utilizzare a questo scopo.
  • Nei piani eCommerce e Business con plugin installati, è richiesto un nome di dominio personalizzato per l’indicizzazione del sito con i motori di ricerca poiché l’indicizzazione del sottodominio *.wpcomstaging.com è bloccata. I sottodomini *.wordpress.com non possono essere usati su questi siti.

↑ Indice dei contenuti ↑

Aggiunta di un nome di dominio

Ci sono quattro modi per aggiungere un dominio personalizzato al tuo sito.

  1. Registra un nuovo nome di dominio attraverso WordPress.com.
    • Il tuo nuovo dominio sarà automaticamente collegato al tuo sito/blog.
    • I rinnovi per il nome di dominio saranno gestiti direttamente attraverso il tuo account WordPress.com.
  2. Trasferisci un dominio esistente (che già possiedi) a WordPress.com.
    • Se disponi di un nome di dominio registrato tramite un altro fornitore, ma desideri spostarne la registrazione su WordPress.com.
    • Una volta completato correttamente il trasferimento del nome di dominio, i rinnovi del nome verranno gestiti direttamente attraverso l’account WordPress.com.
    • I domini .ca.fr, .uk e premium non possono essere trasferiti in questo momento. I domini Premium sono solitamente più costosi rispetto a un dominio regolare, per via del loro valore percepito più alto. Questi domini possono avere qualsiasi dominio di primo livello (.com, .org, .services).
  3. Mappa un dominio esistente (che già possiedi) al tuo sito di WordPress.com.
    • Se disponi già di un dominio registrato tramite un altro fornitore e desideri utilizzare WordPress.com per l’hosting del sito senza trasferire la registrazione.
    • Continuerai a pagare il rinnovo del nome di dominio al registrar attuale del dominio e l’hosting e la mappatura del dominio a WordPress.com.
  4. Mappa un sottodominio (per un dominio con un sito web esistente) al tuo sito di WordPress.com.
    • Se vuoi creare un sottoindirizzo sul tuo nome di dominio senza influire sul contenuto del tuo sito web. Ad esempio blog.yourgroovydomain.com dove “blog” è il sottodominio.

↑ Indice dei contenuti ↑

Impostazione di un indirizzo principale

📌

Se visualizzi ancora l’indirizzo wordpress.com nel tuo browser, assicurati di seguire i passaggi successivi per impostare il tuo dominio come indirizzo principale.

Il tuo dominio principale, o indirizzo del sito, è l’indirizzo del sito che le persone vedranno nella barra degli indirizzi del browser quando visiteranno il tuo sito.

Al tuo sito deve essere associato un piano a pagamento affinché il tuo dominio personalizzato possa essere impostato come principale.

  • Il tuo sito può avere più domini personalizzati che puntano allo stesso sito.
  • Ad esempio, è possibile aggiungere più domini per coprire i comuni errori di ortografia del dominio principale, in modo che i visitatori che fanno un errore di battitura possano comunque arrivare nel posto giusto.
  • Uno di questi domini sarà il dominio principale: tutti gli altri domini verranno reindirizzati a quello principale.
  • I visitatori possono accedere al tuo blog utilizzando uno qualsiasi dei domini che hai aggiunto, ma l’indirizzo che vedono nella barra degli indirizzi del browser sarà sempre il dominio principale.
  • Se hai un piano a pagamento sul tuo sito, puoi impostare un dominio personalizzato come principale. Senza un piano a pagamento, tutti i domini personalizzati sul sito reindirizzeranno automaticamente al tuo sottodominio WordPress.com gratuito. 

Se hai registrato o connesso un dominio personalizzato e vedi ancora l’indirizzo del sito gratuito (ad esempio example.wordpress.com) quando visiti il sito, dovrai impostare il tuo dominio personalizzato come principale.

Per verificare quale dominio è attualmente impostato come dominio principale, vai a I miei siti GestisciDomini.

💡

Se hai più di un sito sul tuo account WordPress.com, fai clic su Cambia siti dopo aver fatto clic su I miei siti e passa al sito che desideri impostare come dominio principale.

Vedrai quale dominio è attualmente indicato come principale:

Per modificare il dominio principale, fai clic su Modifica dominio principale in alto a destra:

Successivamente, seleziona il dominio che desideri impostare come principale:

La sezione Modifica dominio principale con i domini sul sito tra cui scegliere con un pulsante di opzione.

La modifica viene applicata immediatamente. Quando si aggiunge un nuovo dominio, potrebbe volerci un po’ prima che diventi attivo.

📌

Se non visualizzi il tuo dominio elencato nell’elenco dei domini, assicurati di essere sul sito corretto. Nell’angolo in alto a sinistra della schermata, dovresti essere in grado di visualizzare l’opzione Cambia sito per accedere agli altri tuoi siti, se ne hai più di uno nel tuo account.


↑ Indice dei contenuti ↑

Spostamento di un nome di dominio

Se hai registrato il tuo dominio con WordPress.com, non devi utilizzare WordPress.com come fornitore di hosting. Il dominio che hai registrato è di tua proprietà, quindi puoi utilizzarlo con qualsiasi fornitore di hosting desideri.

Se registri il tuo dominio da qualche altra parte, devi contattare il registrar per informazioni su come spostarlo da WordPress.com.

Se desideri utilizzare un nome di dominio originariamente acquistato e registrato mediante WordPress.com per un sito non presente su WordPress.com, hai alcune opzioni:

Tutte queste opzioni fanno sì che venga raggiunto lo stesso risultato: il tuo dominio punterà a un altro sito con un altro provider di hosting. Se il tuo nuovo fornitore di hosting supporta i trasferimenti di dominio, potrebbe essere più semplice per te gestire sia il dominio che l’hosting dallo stesso posto.

Hai anche la possibilità di spostare un dominio a un altro utente WordPress.com o un altro sito di tua proprietà.


↑ Indice dei contenuti ↑

Rinnovo di un nome di dominio

I nomi di dominio vengono rinnovati indipendentemente da un piano (ad esempio: Blogger, Personale, Premium, Business, ecc.).

Puoi gestire il rinnovo del tuo dominio in due posizioni.

  1. Puoi rinnovare il dominio dalla stessa posizione nel tuo account di tutti gli altri tuoi acquisti.

    Per ulteriori informazioni su come gestire il rinnovo del dominio e qualsiasi altro acquisto su WordPress.com, consulta il nostro documento di supporto Gestisci acquisti.

    Lì troverai anche informazioni sulla nostra politica di rimborso e su quando viene addebitato il rinnovo del dominio, nonché alcune risposte alle domande più frequenti.

  2. Puoi anche andare alla pagina di gestione del dominio facendo clic su I miei siti → Gestisci Domini e quindi fare clic sul dominio desiderato.

    Visualizzerai un pulsante per rinnovare il tuo dominio. Facendo clic su quel pulsante verrai indirizzato alla pagina di pagamento per rinnovare il dominio per un anno.
La barra laterale delle sezioni delle opzioni dell'account con la voce Gestisci acquisti evidenziata.
Come raggiungere la pagina Gestisci acquisti.
Opzione Rinnova dominio nella pagina di gestione del dominio di WordPress.com.
Puoi anche rinnovare il dominio dalla pagina di gestione del dominio.

↑ Indice dei contenuti ↑

Nome di dominio scaduto

Se desideri mantenere un dominio, non lasciarlo scadere. Il processo di scadenza di un dominio è lungo e complicato e potresti incorrere in un sovrapprezzo per rinnovo ritardato ($ 80) o perdere interamente il dominio se lo lasci scadere.

Puoi evitare di perdere un dominio impostando il rinnovo automatico. Vai a Io → Acquisti, fai clic sul dominio e verifica lo stato del rinnovo automatico:

In questo esempio, il rinnovo automatico per il nome di dominio è attivo. Se questa sezione mostra “Il dominio scade il” come titolo, il rinnovo automatico è disattivato.

Se vedi “Il dominio scade il” al posto di “Il rinnovo automatico è attivo. Ti verrà addebitato il…” sopra la data, il dominio non verrà rinnovato automaticamente.

Puoi abilitare il rinnovo automatico attivando il pulsante di rinnovo automatico o facendo clic sui link Modifica metodo di pagamento o Aggiungi metodo di pagamento e salvando le tue informazioni di pagamento.

“Il dominio scade il” significa che il dominio non verrà rinnovato automaticamente.

↑ Indice dei contenuti ↑

Annullamento di un nome di dominio

Annullare la registrazione di un dominio significa che:

  • Stai rinunciando a utilizzare tale dominio.
  • Il sito potrebbe non funzionare più.
  • Il dominio potrebbe essere perduto in modo definitivo.

Puoi annullare la registrazione di un dominio e ricevere un rimborso entro 96 ore dall’acquisto. Consulta questa pagina per istruzioni su come annullare e richiedere un rimborso.

Può essere difficile recuperare un dominio dopo averne annullato la registrazione. Annulla un dominio solo se sei sicuro che non lo vuoi più e che accetti la possibilità che qualcun altro lo registri e lo utilizzi.

Non annullare un dominio se desideri trasferirlo a un altro proprietario, sito o registrar oppure se stai solo apportando modifiche al tuo sito o account.

Se vuoi continuare a utilizzare il tuo nome di dominio, fai clic qui per le opzioni su come spostare un nome di dominio a un altro fornitore del servizio di hosting.


↑ Indice dei contenuti ↑

Rimborsi sui nomi di dominio

Le registrazioni dei nomi di dominio e i rinnovi sono rimborsabili, se il dominio è stato annullato entro 96 ore (4 giorni) dalla data di registrazione o rinnovo. Fai attenzione agli avvertimenti riguardanti l’annullamento di un dominio prima di procedere. Se il dominio non viene riscattato, le commissioni di rimborso per i domini scaduti non sono rimborsabili.


↑ Indice dei contenuti ↑

Modifica di un nome di dominio

  • I nomi di dominio non possono essere modificati una volta registrati.
  • Se hai digitato un dominio in modo errato o devi altrimenti modificare un dominio, puoi annullarlo entro 96 ore. Dal quel momento, puoi registrarne uno nuovo, correggere il nome di dominio per il tuo sito attraverso la pagina dei domini.
  • Se hai acquistato la mappatura del dominio e hai scritto in maniera errata il dominio durante questo processo, puoi annullare e chiedere il rimborso entro 14 giorni.
  • Trascorso questo periodo, contatta il supporto.

↑ Indice dei contenuti ↑

E-mail personalizzata

Su WordPress.com offriamo l’inoltro delle e-mail, ma se preferisci avere l’hosting e-mail completo, puoi connettere un altro fornitore al tuo dominio personalizzato. Per avere degli indirizzi e-mail sul tuo dominio (come you@my.blog), dai un’occhiata a queste opzioni per l’e-mail.


↑ Indice dei contenuti ↑

Nameserver e DNS

I namerserver di WordPress.com sono:

ns1.wordpress.com
ns2.wordpress.com
ns3.wordpress.com

I nomi di dominio registrati tramite WordPress.com avranno questi namerserver impostati automaticamente.

Modifica dei record DNS

Le voci DNS personalizzate possono includere record A, AAAA, MX, CNAME, TXT e SRV. Se stai tentando di aggiungere un sottodominio, configurare l’e-mail o verificare la proprietà del tuo nome di dominio per differenti servizi, come gli strumenti webmaster, potresti dover modificare i record DNS.

↑ Indice dei contenuti ↑

Domande frequenti

Perché il mio sito è offline?

Ci sono diverse ragioni per cui il tuo sito potrebbe essere offline.

Se di recente hai registrato il nome di dominio oppure modificato le informazioni di contatto, un’e-mail è stata inviata all’indirizzo del contatto del dominio con un link per verificare le informazioni di contatto. Se non ricevi l’e-mail o non fai clic sul link per verificare le informazioni di contatto entro 14 giorni, l’ICANN sospende il nome di dominio.

Una volta verificate le informazioni di contatto, il tuo nome di dominio tornerà online. Puoi controllare l’indirizzo a cui è stata mandata l’e-mail (e aggiornare le informazioni per avviare la procedura di invio di una nuova e-mail) attraverso Domini → Contatti Modifica le informazioni di contatto.

Se il tuo nome di dominio è scaduto, il sito non funzionerà più attraverso il nome di dominio. Se il dominio è registrato (acquistato) attraverso WordPress.com, puoi rinnovare il nome di dominio attraverso Acquisti. Se il nome di dominio è registrato tramite un altro fornitore ed è mappato per il tuo account WordPress.com, controlla con il tuo fornitore della registrazione del dominio che il nome di dominio sia ancora attivo.

I nameserver o i record DNS del tuo dominio potrebbero non essere impostati correttamente. Verifica attraverso la sezione Domini del tuo account che i nameserver siano configurati correttamente a WordPress.com.

Ho un nome di dominio configurato. Perché vedo ancora WordPress.com nell’indirizzo del mio sito?

Assicurati di aver impostato il tuo nome di dominio come indirizzo del tuo sito principale tramite la sezione Domini del tuo account.

Posso avere più di un nome di dominio?

Puoi avere più nomi di dominio che puntano allo stesso sito di WordPress.com. Puoi anche avere più siti tramite il tuo account WordPress.com con diversi nomi di dominio.

Se vuoi avere più nomi di dominio che puntano allo stesso sito di WordPress.com (nel senso che tutti questi domini mostreranno lo stesso identico contenuto), puoi registrare o mappare nomi di dominio aggiuntivi attraverso la sezione Domini del tuo sito.

Se desideri che i nomi di dominio mostrino contenuto differente, devono essere impostati su siti diversi all’interno del tuo account. Non preoccuparti se hai già registrato il nome di dominio sul tuo sito esistente: puoi trasferirlo su un altro sito dopo averlo creato.

Vai a https://wordpress.com/start per creare un nuovo sito sul tuo account. Dovrai selezionare un piano di hosting per il sito. Se hai già registrato un nuovo nome di dominio, seleziona l’indirizzo WordPress.com gratuito predefinito. Quindi fai clic qui per le istruzioni sullo spostamento del nome di dominio al nuovo sito.

Il mio dominio disporrà dell’SSL?

Sì. I nomi di dominio collegati (sia registrati che mappati attraverso i nameserver) ai siti di WordPress.com includono l’SSL proveniente da Let’s Encrypt.

Scopri di più sull’SSL.

Questa guida ti è stata utile?

Ancora confuso?

Contact support.